Granfondo città di Garda…..quanta amarezza!!!!!

Premetto sin da subito che non c’è l’ho con l’una o l’altra persona e che sicuramente gli amici di Focus non c’entrano con quello che è capitato oggi ma mi sembra proprio giusto scrivere due righe su quello che è successo prima , durante e dopo la gara.
Arrivati di buon’ora ed iscritti al percorso Classic, io è alcuni miei compagni di squadra ci siamo gustati la partenza del Marathon alle 9:00 in punto; abbiamo avuto subito il sentore che qualcosa non andava perché parecchia gente si stava lamentando per l’ordine di partenza delle griglie (riporto esattamente quello che ho sentito).
Noi eravamo abbastanza tranquilli , visto che anche se avevamo numeri di partenza sopra il 3000 (con iscrizioni comunque fatte molto tempo addietro) ci era stato confermato che prendevamo il via in prima griglia.
Sta di fatto che quando ci siamo preparati per prendere il nostro posto ci hanno letteralmente cacciati via e mandati in terza griglia perché, a dire delle persone addette, le prime due griglie ero riservate ai soli partecipanti al challenge Over the Hil.
Incavolati a morte per aver davanti circa 600 persone (gente con panza e zainetti) e dover partire anche 10 minuti dopo gli altri, la rabbia aumentava e ci soffocava; come se non bastasse, per mettere benzina sul fuoco, alcuni atleti (che al termine della gara sono andati a premio o addirittura hanno vinto il percorso Classic) si sono introffulati nella primissima griglia senza tanto fregarsene delle regole.
Una volta partiti e’ stato un continuo superare gente per 35 km, trovando (scusate lo sfogo) impediti sia in salita che in discesa…. Tutto questa, parlo delle griglie sbagliate, non ha danneggiato solo i Bussola, ma altri amici del team Todesco e Barbieri che hanno manifestato apertamente il loro dissenso per la situazione Fantozziana.
Una volta arrivati siamo andati dai giudici e responsabili Winning Time a spiegare il caos successo convinti di essere ascoltati……cosa abbiamo risolto? Assolutamente niente, i furbetti davanti con percorso libero a vincere la gara, mentre gli altri a mangiarsi il fegato per superare a destra e a sinistra.
Ma non è finita qui…..le comiche ci sono state anche alle premiazioni….. Gente non chiamata sul palco, nominativi saltati e per il sottoscritto, che fino a qualche istante prima risultava ottavo di categoria, viene chiamato come nono….probabilmente si è materializzato da un’ altra galassia un M2 con super poteri di invisibilità……
Lasciando a parte un percorso bellissimo,la location fantastica e i tanti amici Focus che si sono adoperati per organizzare, mi sento di dire che qui a Verona facciamo proprio di tutto per mettere i bastoni tra le ruote dei biker veronesi….. E dopo sento i vari organizzatori che si lamentano perché i biker veronesi vanno a correre ovunque tranne che a Verona. Se per caso mi iscrivo ad una gara bresciana a dicembre per correre a marzo, me la devo mettere via che tanto parto dietro a tutti; qui da noi è l’esatto contrario.
Si pensa a mettere davanti donne e “panzoni” e gli agonisti che si fanno un mazzo durante tutta la settimana……ma si facciamoli partire dietro, come se non ci conoscessimo tutti….
Ricapitolando, caos con le griglie, cronometraggi errati, premiazioni assurde e Fantozziane…..termino lo sfogo dicendo che a Garda non mi vedono più….

tomas.z

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...