Eroica…. goduria pura.

Colori bellissimi, profumi inebrianti, un’atmosfera sia il sabato che la domenica d’altri tempi, fatica, sudore ma tanta soddisfazione….ecco cos’è stata per noi l’Eroica di Gaiole in Chianti. Tanto ci aspettavamo e tanto abbiamo ricevuto.

Migliaia di appassionati di biciclette storiche si sono dati appuntamento per pedalare assieme, su dei percorsi difficili da  trovare altrove, ma anche per mostrare ad altri intenditori il proprio gioiello a due ruote.

20151003_184128[1]

20151003_184135[1]

Coinvolgente il mercatino allestito che dava la possibilità di acquistare dei veri e propri pezzi di storia o di curiosare tra questo e quel componente che magari si stava cercando da tanto tempo.

20151003_181102[1]

20151003_190354[1]

20151003_190407[1]

La sera di sabato ci siamo concessi una cena assaporando del buon vino e degustando le prelibatezze della terre toscane ben consci di quel che ci attendeva la mattina seguente.

20151003_203502[1]

La domenica mattina la sveglia è suonata presto e dopo aver indossato i nostri abbigliamenti storici”  ci siamo recati in zona partenza per iniziare un’avventura di cui tanto abbiamo letto ma su cui rimaneva un’incognita per gambe e testa….

20151004_064336[1]20151004_081154[1]

20151004_081845[1]

Partenza alla francese per quello che per noi è stato il percorso da 135 km e quasi 2400 mt di dislivello con circa 90 km di strade bianche, da percorrere con delle bici del secolo scorso dal considerevole peso ma dal forte carattere.

Bellissimo il video che documenta la prima salita di giornata…..guardatelo!!!!

Il meteo ha reso ancora più “Eroica” questa giornata difatti ha piovuto per gran parte del percorso…ma chi ha mai pensato di abbandonare?

Le salite si presentavano sempre molto arcigne e quasi sempre sterrate ma con tanta caparbietà e “gusto nel soffrire” abbiamo preso di petto ogni problema (anche meccanico) e risolto. Veramente degna di nota la salita delle “SANTE MARIE” durissima e praticamente impossibile da percorrere sulla bici……impossibile per gli altri ma non per noi che siamo riusciti a scollinare senza mai posare il piede a terra.

20151004_083429[1]20151004_092149[1]

Dopo 6 ore e 45 pedalate, ma 7 ore e 45 reali (ci siamo fermati praticamente tre volte ai ristori per rifocillarci e sistemare le nostre bici), siamo rientrati a Gaiole terminando la nostra impresa epica che sicuramente avrà un seguito.

20151004_162517[1]

Dopo una doccia e una cenetta veloce ci siamo immersi nuovamente nel mercatino facendo una scappata anche al nuovissimo “Eroica Caffè” con annesso museo del ciclismo per poi rientrare in tarda serata a casa.

20151004_182245[1]20151003_180801[1]

Un’esperienza diversa e da condividere con amici per gustare a fondo un territorio e una storia veramente unici.

tomas.z

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...