Nova Eroica

Nova-Eroica_Italian-gravel-road-modern-retro-classic-Tuscany_pros.jpg

Dopo qualche edizione partecipata, a quella che sicuramente reputo una fantastica manifestazione di nome L’Eroica di Gaiole in Chianti percorsa con bici ed abbigliamento d’epoca, e dopo aver gustato il trailer della prima edizione de La Nova Eroica, questa volta pedalata con biciclette moderne e superleggere,  credo che nei prossimi anni sarà obbligatorio partecipare…. basta dare uno sguardo alle immagini per “capire” quello di cui sto parlano……amore a prima vista……guardare per credere.

eroica-1.png

tomas.z

Una Lessinia Legend veramente eXtrema

Che fosse una gara dura lo si sapeva, ma ieri veramente il meteo ha voluto mettersi tra il fantastico percorso della Lessinia Legend e gli atleti.

La partenza è stata data alle ore 8:00 precise in quei di Bosco Chiesanuova per tutti e tre i percorsi: Extreme, Marathon, Classic. Quasi 1000 i partenti.

Subito dopo il via una leggera pioggerellina ha accompagnato i partenti per poi tramutarsi in un vero e proprio nubifragio dopo qualche chilometro.

Temperature molto basse, qualche chicco di grandine, folate di vento a 100km/h e tanta pioggia ci hanno accompagnato fino al GPM del Monte Tomba dove il Comitato Organizzativo ha deciso, per ragioni di sicurezza, di accorciare di 20 km il percorso Marathon incorporandolo nel Classic.

Video girato da Mirko Zocca posizionato nel rifugio Primaneve per dare assistenza ai ragazzi del team:

Discese decisamente umide e scivolose ma sempre affrontate in sicurezza con gli ultimi strappi che portavano gli atleti a rientrare nella piazza di Bosco Chiesanuova dopo 41 chilometri e 1450 metri di dislivello positivo.

Bussola MTB Racing Team si distingue sul percorso Classic -Marathon con un Marco Veneri che va a vincere a mani basse la categoria M1.

Cristiano Dantone e Michele Marini si inseriscono nei primi 10 della categoria M1.

Tomas, lo scrivente,  giunge 20° assoluto e quinto di categoria M3.

Uno sfortunatissimo Rolando, partito per il percorso Extreme, è costretto a deviare nel classic dopo un colpo di freddo e una paurosa caduta.

Buoni anche i risultati dei nostri atleti sul Extreme con Mirco Rossi che giunge 7°di categoria Master Sport.

IMG-20170625-WA0016

Complimenti assoluti per la gestione della gara da parte del comitato organizzativo che ha saputo prendere la decisione, non semplice, di tagliare il percorso Marathon curando innanzitutto la sicurezza dei bikers.

Ottima anche l’assistenza in gara,  lungo il percorso e  il pasta party finale.

Di seguito le classifiche del Bussola Mtb Racing Team:

Screenshot (8).png

 
tomas.z

 

 

 

 

 

 

Un’ Atestina Superbike Very Hot

Ieri si è svolta la quarta tappa del circuito Mtb Ahead Tour e più precisamente l’Atestina Superbike, in quei di Este, giunta oramai alla decima edizione.

Location molto suggestiva con partenza all’interno delle mura estesi e una marea di biker partecipanti (circa 850 unità).

IMG_20170611_084217[1].jpg

IMG_20170611_084253[1].jpg

Temperature elevate sin dalle prime ore del mattino hanno contribuito a far diventare ancora più impegnativo un tracciato di per sé già esigente che, con i suoi 40 km e 1400 mt di dislivello, sembra dir poco ma che al contrario ha lasciata sicuramente nelle gambe tanta fatica.

Partenza ore 10 precise con doppio giro nel centro storico per poi inforcare la prima lunga salita di giornata affrontata a velocità notevole sin dai primi metri.

Diversi i punti caratteristici del percorso, ma due sono quelli degni di nota….

Il Dente del Diavolo, uno strappo micidiale posto al culmine di una salita già di per se impegnativa

E Il Muro, un’ascesa vera e propria di 1450 mt di lunghezza con pendenza massima al 27% e pendenza media 22%; numeri che fanno rabbrividire!

Per quanto concerne le discese, tutte molto veloci e con traiettorie ben disegnate, si è dovuto combattere anche con delle nuvole vere e proprie di polvere che coprivano tutto e tutti, lascandoci alla cieca da eventuali insidie.

 

Ottima l’organizzazione di gara, tantissimo personale lungo tutto il tracciato per dare assistenza agli atleti; degno di nota anche il pasta party che il nostro Davide ha apprezzato in maniera particolare.

dav

Il Bussola Mtb Racing Team, come sempre ritorna da Este con degli ottimi risultati ed un ulteriore passo avanti per le classifiche individuali del Mtb Ahead Tour.

Screenshot (6).png

 

tomas.z

Soave Bike, numeri da record

Anche oggi una marea di biker ha occupato bonariamente il centro della storica cittadina dell’est veronese; tantissimi sportivi sono giunti dal Trentino Alto Adige, Emilia Romagna e dalle altre città venete.

 

Immagine pre-gara di Soave

Più di 1100 gli iscritti hanno solcato i caldi sentieri dell’est veronese con l’obbiettivo di onorare al massimo lo sforzo organizzativo ed in molti erano anche “preoccupati” di curare la classifica generale per i punteggi utili nei circuiti Lessinia Tour e Easy Cup.

Bussola Mtb Racing Team presente anche oggi al gran completo.

Un tracciato di gara rivisitato che si attesta su 50 km con un dislivello di 1600 metri da non prendere sotto gamba per un’infinità di variabili. Uno spettacolo la fatica e il sudore che trasudavano dalle maglie impolverate portate al traguardo dalla passione per uno sport tanto duro quanto entusiasmante.

Come sempre i nostri portacolori teste di serie hanno spinto forte sui pedali andando a cogliere posizioni veramente importanti:

Screenshot (1)Screenshot (2)

Di seguito immagini del podio generale:

Granfondo Soave Bike il podio

Il podio

E immagini delle premiazioni del nostro Team:

Marco Veneri:

Rolando DeGiampietro:

Mirko Rossi:

Un grazie particolare ai ragazzi del team che si sono adoperati nel ritirare e consegnare i pacchi gara e i numeri così da agevolare le operazioni di partenza.

Rimaniamo in attesa della classifica aggiornata del Lessinia Tour.

tomas.z

 

 

Conca d’Oro 2017 il video

Dopo qualche giorno da una manifestazione sicuramente da ricordare, spunta il servizio di MTB Channel con tantissime immagini di qualità.

Se qualcuno vuole sapere cosa si è perso domenica…..lo invito a dare uno sguardo.

 

tomas.z

Una Conca d’Oro eroica….

Dura, impegnativa, fangosa ma spettacolare…..questo è il riassunto della giornata vissuta ieri ad Odolo in occasione della 19esima Conca d’Oro.

Bussola Mtb Racing Team decimato dai malanni e con i soli Davide Passarini e Tomas al via del percorso Classic e Mirko Rossi nel Marathon.

conca_doro_bike_partenza_2017(1)

conca_doro_bike_partenza_2017%20(3).jpg

Dopo una settimana di pioggia, che tra le altre cose è caduta abbondantemente anche la notte precedente, ci si aspettava un terreno pesante, ma quello che ci siamo trovati strada facendo era al limite della praticabilità tanto che anche le moto da trial, posizionate davanti al gruppo come apripista, dovevano impegnarsi non poco per poter scendere o salire.

conca_doro_bike_partenza_2017%20(2).jpg

Due le partenze, ore 9:30 per il Marathon e ore 10:00 per il Classic.

Gara, come già anticipato, molto impegnativa che consumava, oltre le gambe anche la testa; non si poteva perdere un solo secondo di concentrazione nella guida sia in salita che in discesa.

concadorobike_2017_azione_malacarne_rocnhi.jpg

concadorobike_2017_azione_ragnoli.jpg

Ottime le prestazioni del Team Bussola Mtb Racing che mostra volontà coriacea e uno stato di forma veramente invidiabile.

Screenshot (1).png

Screenshot (2).png

tomas.z