Una tappa fantastica!!!

Vuelta A Espana, stage 9 Torrevieja / Cumbre del Sol. Benitatxell 168 km e una salitella finale che se pur dura, scatena una battaglia d’altri tempi tra gli uomini di classifica…..tutti contro tutti….goduria pura!!!

Dopo la visione del video….mi direte!!!

Dopo oggi la classifica generale si presenta così:

1. NEDDUMOULIN Tom 174 TEAM GIANT – ALPECIN 35h 22′ 13”  
2. ESPRODRIGUEZ OLIVER Joaquin 181 TEAM KATUSHA 35h 23′ 10” + 00′ 57”
3. COLCHAVES RUBIO Johan Esteban 141 ORICA GreenEDGE 35h 23′ 12” + 00′ 59”
4. IRLROCHE Nicolas 8 TEAM SKY 35h 23′ 20” + 01′ 07”
5. ITAARU Fabio 21 ASTANA PRO TEAM 35h 23′ 26” + 01′ 13”
6. ESPVALVERDE BELMONTE Alejandro 121 MOVISTAR TEAM 35h 23′ 30” + 01′ 17”
7. COLQUINTANA ROJAS Nairo Alexander 125 MOVISTAR TEAM 35h 23′ 30” + 01′ 17”
8. GBRFROOME Christopher 1 TEAM SKY 35h 23′ 31” + 01′ 18”
9. POLMAJKA Rafal 201 TINKOFF – SAXO 35h 24′ 00” + 01′ 47”
10. ITAPOZZOVIVO Domenico 11 AG2R LA MONDIALE 35h 24′ 05” + 01′ 52”

tomas.z

Annunci

Hesjedal correrà nel Trek Factory Racing nel 2016

ryder-hesjedal

Gran colpo di mercato della Trek Factory Racing che ha annunciato l’ingaggio del canadese Ryder Hesjedal. Il 34enne vincitore del Giro d’Italia 2012 lascerà quindi la Cannondale-Garmin di Jonathan Vaughters dopo otto stagioni. Quest’anno Hesjedal non è riuscito a cogliere alcuna vittoria, ma al Giro (chiuso al 5° posto) s’è piazzato secondo nei tapponi di Cervinia e Sestrière, riuscendo poi ad essere ancora protagonista al Tour de France sull’Alpe d’Huez. Alla Trek Hesjedal andrà a rinforzare il non fortissimo settore per le corse a tappe e le grandi montagne.

timthumb

Sono proprio entusiasta di quest’ingaggio perché Hesjedal è proprio un guerriero e sicuramente ben figurerà nel Team Trek Factory Racing.

tomas.z

L’olimpica Strade bianche

prova immagini larghe 4R

Sabato la Società sportiva Dossobuono organizza un raduno di bici rigorosamente d’epoca denominata L’Olimpica

Strade Bianche.

manifesto l'olimpica ridotto

Si tratta di un Raduno-Manifestazione per poter apprezzare il ciclismo eroico che sta sempre più prendendo piede.

Non sarà una semplice passeggiata ma un percorso tosto di circa 50km e sono quattordici i settori di strade bianche che i partecipanti troveranno nella “L’Olimpica Strade Bianche – Colline Moreniche” , di cui alcuni con 4 stelline di difficoltà.

cartina giro definitiva auto contrast frecciataRidottaR

Per chiarimenti, delucidazioni e capire di che cosa si tratta, basta cliccare Qui e si aprirà la pagina ufficiale della manifestazione.

Inutile dire che sarò presente con la mia Legnano.

tomas.z

Si inizia a far sul serio

Quarta tappa di una Vuelta che ha già visto l’esclusione di Vincenzo Nibali per i fatti accaduti nella seconda tappa (traino prolungato dell’ammiraglia Astana per ricucire sul gruppo).

Oggi era programmato un arrivo da classica, veramente insidioso con uno strappo nel finale abbastanza arcigno che ha tagliato fuori la maggior parte dei velocisti, e che negli ultimi 150 metri vedeva un susseguirsi di tre curve abbastanza impegnative.

Vince Alejandro Valverde, Team Movistar, che riesce a far valere le grandi caratteristiche di finisher e lasciando al secondo posto un incredibile Peter Sagan che non sbaglia niente e tiene pure in salita…..

Da questo momento in poi ci sarà veramente da divertirsi….

tomas.z

Una Vuelta al cardiopalma

Quella che inizia oggi sarà una Vuelta Epana veramente colma di stelle.

Ogni squadra calerà i Grossi Calibri  e quindi ci sarà veramente da divertirsi.

Partiamo con la squadra vincitrice del Tour de France…..Team Sky, il capitano sarà il grandissimo Chris Froome che avrà come gregari anche il colombiano Sergio Henao, lo spagnolo Mikel Nieve il bielorusso Vasil Kiryienka, il tedesco Christian Knees, lo statunitense Ian Boswell, l’irlandese Nicolas Roche e il gallese Geraint Thomas, pedina fondamentale nel Tour.

11907151_10153695613229873_3851702231972613112_n

Il Team Astala cala un tris d’assi con Vincenzo Nibali, Fabio Aru e Mike Landa….completano la squadra Dario Cataldo, Diego Rosa, Luis León Sánchez, Paolo Tiralongo, Alessandro Vanotti e Andrey Zeits.

15vueltapre874

Il Team Movistar  ripropone collaudata coppia già vista al Tour De France con Nairo Quintana e Aleandro Valverde

alejandro-valverde-nairo-quintana-los-lideres-movistar-vuelta-1440072974858

E per finire non dimentichiamoci del Team Katusha  e del suo capitano Joaquim Rodrigues  anche lui in cerca di riscatto dopo un’annata un po’ sotto tono.

943749d7e018b88c532bb75534f0549f

Da segnalare anche il rientro alle gare che contano di Fabian Cancellara che sarà sicuro protagonista con il Team Trek Factory Racing.

trek_factory_racing_dauphine_et3_w_2015_sirotti

Si inizia oggi con una cronosquadre breve di 7,4 km da Puerto Banús – Marbella molto breve e veloce, che farà spettacolo senza incidere granchè sulla classifica generale.

Buona visione a tutti!!!!!

tomas.z

Festeggiando Davide

Giovedì sera ci siamo ritrovati per un festeggiamento del tutto particolare: I primi 50 anni di Davide Passerini

In collaborazione con il nostro sponsor  Verona Finestre  ne è uscita una serata veramente incredibile.

20150813_204428[1]

20150813_204451[1]

Musica dal vivo e karaoke, grigliate di carne varie, gnocchi di malga, piscina per i più piccoli, spazzi immensi e un’organizzazione veramente accurata hanno contribuito a creare un’atmosfera da grandi occasioni.

20150813_215358[1]

Ed immancabile il taglio della torta che ha creato non pochi grattacapi a Davide per riuscire a spegnere quello che ha suo dire era una foresta in fiamme:

20150813_221322[1]

La serata è terminata con addirittura i fuochi d’artificio….ci siamo divertiti tutti tantissimo e credo che Davide ricorderà con tanta soddisfazione un giorno così particolare.

Un ringraziamento ancora a  Verona Finestre  per la serata splendida.

logo

Buona la prima!!!

Mi sono proprio divertito….ieri è stato per me il primissimo raduno di bici d’epoca in quei di Affi ed è stato veramente un colpo di fulmine.

20150815_075746[1]

Circa una quarantina di partecipanti alla prima edizione “I° Raduno Bici D’Epoca ad AFFI” con le biciclette eroiche più disparate…. da un velocipede della fine dell’ottocento…

20150815_084439[1]20150815_082949[1]

ad alcune splendide bici che hanno tenuto a battesimo l’epoca eroica dei primi del 900

20150815_080616[1]

20150815_080627[1]

20150815_083542[1]

20150815_090707[1]

per passare per delle bici un po’ più moderne che comunque rimangono dei veri e propri gioielli

20150815_081251[1]

20150815_075738[1]

20150815_085104[1]

Alle nove in punto, dopo l’obbligatoria foto di rito davanti alla locomotiva di Affi, siamo partiti con una accurata scorta tecnica su di un percorso che prevedeva in gran parte piste ciclabili, chiuse ovviamente  al traffico, e alcuni tratti di sterrato con un paio di GPM per dare un po’ di pepe alla giornata.

20150815_091719[1]

 

20150815_093858[1]

A metà giro è stato predisposto pure un ristoro a base di panini mortadella-salame e vino bianco (erano presenti anche acqua e coca cola ovviamente) in vero spirito EROICO, bandite le barrette, gel e sali minerali.

20150815_100237[1]

20150815_101546[1]

Dopo circa 40 km siamo rientrati in zona Affi dove erano state allestite docce e zona Pasta party.

Sono proprio contento di aver partecipato ad una manifestazione di questo tipo, molto coinvolgente e suggestiva che fa riassaporare il piacere di una pedalata tra amici senza l’assillo del cronometro,  rispolverando una periodo  storico un po’ lontano che non bisogna dimenticare perché rimane parte integrante di ogni uno di noi.

tomas.z